• Tempo di estate, tempo di ciclabili!

    {jcomments on}

    Lungo la ciclovia Alpe Adria si trovano moltissimi spunti di interesse.
    Il tratto friulano, in particolar modo, offre un incredibile susseguirsi di paesaggi e di situazioni architettoniche e culturali in continuo mutamento; passa dalle tipicità montane per poi attraversare colline e pianure e infine giungere al Mar Adriatico.

    L’inizio è immerso tra gli abeti rossi e bianchi della foresta di Tarvisio; qui un passaggio sulle rive dei placidi (e gelidi) laghi di Fusine è d’obbligo. Poi la ciclabile, sfruttando il vecchio sedime ferroviario, si snoda attraverso le Alpi Giulie, le cui cime del Montasio sovrastano il percorso nella loro crudezza affascinante. Alcuni passaggi tolgono davvero il fiato!

    Da non perdere, all’altezza di Chiusaforte una sosta all’ex-stazione ferroviaria, edificio tipico e recuperato come locale di ristoro.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Questo sito web utilizza esclusivamente cookie tecnici per migliorare la navigazione. Non vengono utilizzati Cookie di profilazione. Se continui a navigare oppure clicchi su OK accetti il loro utilizzo.
Leggi di più